Gruppo RSDI

Per dare risposta all’esigenza comune di un gruppo di insegnanti della scuola primaria dell’area linguistica e dell’area matematico-scientifica di condividere esperienze e progettare attività significative per allievi di scuola primaria, senza separare nettamente i percorsi disciplinari, ma studiando e mettendo a frutto i possibili intrecci tra le discipline il MCE Torino ha creato un Gruppo cooperativo di ricerca e sperimentazione didattica interdisciplinare (R.S.D.I.). Il Gruppo si è costituito nel 2012 con sede a Pinerolo. La Casa degli Insegnanti, associazione che opera a Torino, sostiene il gruppo che usufruisce così della collaborazione di esperti dell’associazione, in particolare per la parte di Matematica.
Lo scopo del gruppo è:
elaborare e sperimentare percorsi didattici che diano senso alle attività che si propongono agli allievi per motivarli e coinvolgerli nel loro percorso di apprendimento.
Le proposte didattiche, elaborate dal gruppo, si articolano intorno alle competenze chiave, ricavate dalle nuove indicazioni per il curriculum, e costituiscono dei prototipi da diffondere nelle scuole dei partecipanti.
Le discipline su cui si lavora sono, in particolare, l’Italiano e la Matematica.

L’ Italiano si deve focalizzare sull’uso della lingua parlata e scritta come strumento di crescita del pensiero e come mezzo di sviluppo della conoscenza. Il lavoro del gruppo accompagna gli insegnanti nella progettazione di percorsi volti a sviluppare la comprensione dei testi, funzionali e letterari, mediante la costruzione di competenze a partire dalla conoscenza e dall’esercizio delle strutture della lingua e delle regole che governano i testi.

La Matematica, intesa come strumento culturale indispensabile per esercitare una cittadinanza consapevole, deve essere rinnovata a partire dalle concezioni stesse degli insegnanti che fanno riferimento a pratiche consolidatesi nel tempo tanto da diventare stereotipate e sovente ormai prive di consistenza disciplinare. La matematica che gli allievi imparano nella scuola primaria deve essere rivolta al futuro, alla crescita razionale ed intellettuale, fondata sulle strutture fondamentali della disciplina fin dai primi gradi e deve svilupparsi a partire da problemi reali e significativi per gli allievi.

Ogni anno il gruppo rinnova il progetto scegliendo un tema da sviluppare su cui poi lavorano tutte le classi. I percorsi di Italiano e Matematica si intrecciano in alcuni momenti del lavoro del gruppo e diventano significativi per lo sviluppo del curricolo soprattutto se entrambi gli insegnanti di classe partecipano.

La partecipazione a certi momenti della vita del gruppo (seminari, conferenze di esperti) sono aperti al territorio compatibilmente con le condizioni logistiche della sede.

 


DOCUMENTAZIONE DEL GRUPPO

I progetti annuali

Materiali dai Seminari di Matematica

I seminari organizzati per il 2016-17 sono momenti di approfondimento teorico delle discipline e di confronto sulle pratiche didattiche, in parte già emergenti dai lavori inseriti nel dossier dello scorso anno, al fine di migliorarle. I problemi da affrontare sono tanti… Abbiamo deciso di dedicare tre incontri ad un approfondimento teorico-pratico inframezzati da progettazioni di attività coerenti con quanto si è approfondito nei seminari.

Materiali dai Seminari di Italiano

  • Le competenze linguistiche
  • I principi della coerenza testuale come regolatori della gerarchia del testo. (in arrivo)
  • Elementi linguistici e dimensione semantica del testo. Relazioni semantiche tra le unità in alcune dimensioni testuali (logica, referenziale). (in arrivo)

 

I Dossier del gruppo

Fare ITALIANO facendo MATEMATICA, fare MATEMATICA facendo ITALIANO

  • Dossier n. 1 2013
  • Dossier n. 2 2014
  • Dossier n. 3 2015
  • Dossier n. 4 2016: Questo dossier diviso in tre parti, una di Italiano e due di Matematica, è stato costruito trasformando in PDF le pagine del Wiki realizzato sulla Piattaforma Moodle del gruppo (concessa dalla Casa degli Insegnanti dal 2012). I link non sono quindi attivi. Questa forma di documentazione rende più agevole l’assemblaggio dei materiali prodotti dal gruppo e la loro consultazione. I materiali inseriti nel dossier non sono esempi da copiare ma esperienze su cui ragionare per evidenziarne luci e ombre. Questa riflessione è oggetto del lavoro del gruppo di quest’anno.

 

 

 

Share