Gruppo di Salerno

PERCORSO  DI FORMAZIONE BES

LA GESTIONE E IL GOVERNO DEI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI NELLA COMUNITÀ EDUCATIVA

È un percorso formativo che intende fornire ai partecipanti strumenti utili per governare consapevolmente processi di integrazione/inclusione.
Il corso nasce da una consolidata sperimentazione sul campo di una equipe di formatori del Movimento di Cooperazione Educativa (MCE) di Salerno.
Lo stile laboratoriale e la circolarità del set formativo, consentono un interscambio continuo, all’interno del gruppo di lavoro, pensato come spazio di ascolto, aperto alle sollecitazioni dei partecipanti che usufruiranno di tempi utili per sperimentare, nei propri contesti educativi, le strategie apprese, valutarne le ricadute, gli elementi di forza e di criticità, ricercare nuove possibili soluzioni.
I fruitori
Insegnanti di scuole di ogni ordine e grado, dirigenti scolastici, animatori di comunità, operatori e mediatori culturali, genitori.
Il corso è pensato per un gruppo max di 30 partecipanti, può comunque essere rimodulato in relazione a particolari esigenze rappresentate dall’utenza.
Il corso può essere sicuramente inserito all’interno di una progettazione condivisa (PON-POR) tra MCE, Istituzioni Scolastiche, Enti pubblici.
Le fasi del percorso formativo
Il percorso formativo si articola su 6 moduli, della durata di 3 ore ciascuno, per un totale di 18 ore di formazione, con momenti di sperimentazione (da parte dei corsisti) nei propri contesti lavorativi.
1° MODULO (3h di lezione frontale) gli obiettivi
– concetto di BES
– classificazione dei bisogni
– individuazione delle problematiche
– le necessità operative
2° MODULO (1h,30 di lezione frontale + 1h,30 di lavoro in gruppo) piani didattici per i BES
– uso griglia di osservazione in classe
– dalla griglia di osservazione alla compilazione del PDP
3° MODULO (1h di lezione frontale + 2h di lavoro in gruppo)
le metodologie inclusive in classe
– uso delle mappe concettuali
– potenzialità offerte dalle nuove tecnologie informatiche
ai corsisti si danno consegne definite da attuare, in una settimana, nei propri contesti educativi
4° MODULO (3h di comunicazione interattiva nel grande gruppo)
verifica delle azioni attuate nei diversi contesti educativi
– narrazioni dei corsisti
– interventi correttivi degli esperti
– dibattito
5° MODULO (3h di attività laboratoriale)
strategie inclusive trasversali di gruppo
– l’orto delle relazioni
– il limite come potenziale espressivo
– la creatività emotiva
ai corsisti si danno consegne definite da attuare, in una settimana, nei propri contesti educativi
6° MODULO (3h di comunicazione interattiva nel grande gruppo)
verifica delle azioni attuate nei diversi contesti educativi
– narrazioni dei corsisti
– interventi correttivi degli esperti
– dibattito

Share