La RIDEF

La RIDEF 2022 si terrà dal 22 al 31 luglio 2022, ad Agadir, Marocco, organizzato dal Movimento marocchino AMEM in collaborazione con la FIMEM, nella scuola EST (Ecole Supérieure de Technologie) d’Agadir.
Info in francese con foto della località

Info in italiano

Il tema di quest’anno ancora provvisorio è:

Tecniche Freinet e innovazione pedagogica
in tempi di pandemia

Uso democratico delle tecnologie della cultura digitale

Una pedagogia degna di questo nome non è solo quella che funziona in tempi normali, in tempi di pace…, ma anche, e forse soprattutto, quella che funziona bene anche in tempi di crisi, guerra, pandemia… Questo è il caso della pedagogia Freinet, e questo è ciò che la maggior parte delle presentazioni e dei documenti della RIDEF 2022 ad Agadir cercherà di mostrare attraverso esempi concreti.

Si avvicenderanno laboratori lunghi (3 ore x 5 giorni) e brevi (1 ora e 30 minuti), tavole rotonde, assemblee, attività serali, comprese feste multiculturali, secondo il programma in via di definizione, riportato sul sito web http://www.ridef.one/fr nelle tre lingue ufficiali: francese, inglese, spagnolo..

Le iscrizioni sul sito web:
https://ridef.one/fr/2022-inscriptionextra/
È possibile proporre laboratori riempiendo apposito formulario: https://ridef.one/fr/animer-un-atelier/.
Può essere una importante occasione di confronto! Affrettiamoci ad iscriverci!

Comunicato

Iscrizioni

Che cosa è la RIDEF?

La R.I.D.E.F. (Rencontre Internationale Des Educateurs Freinet) nasce nel 1968 con il primo incontro a Chimay, in Belgio. L’appuntamento rimane annuale fino al 1982. Freinet la istituisce in un tempo in cui l’orizzonte internazionale richiama idealmente altre internazionali, extra statuali, l’unione delle classi lavoratrici e subalterne del mondo. La sua si chiama ‘pedagogia popolare’.

Da allora il mondo è cambiato, ma l’educazione rimane un territorio aperto, uno spazio mentale e fisico non contraddistinto da un’impronta statale, o confessionale, o etnico. La Federazione dei Movimenti di scuola Moderna, seguendo i principi della pedagogia Celestin Freinet si sente impegnata a promuovere in ogni scuola del mondo la crescita di ciascun bambino/a attraverso l’apprendimento cooperativo, lo sviluppo dello spirito critico e dell’autonomia di pensiero. Un obiettivo formativo raggiungibile solo attraverso il rifiuto di ogni discriminazione o condizionamento razziale, linguistico, religioso, di genere sessuale, politico, economico, culturale, sociale. In questo senso il compito educativo esce dalle aule scolastiche per investire e responsabilizzare ogni struttura della comunità sociale al fine di far acquisire ad ogni ragazzo/a quella che Edgar Morin chiama un’“identità terrestre”.

Intorno a questo obiettivo si incontrano e si confrontano gruppi di insegnanti di paesi diversi e di continenti diversi, di lingue, di culture, di esperienze diverse, uniti dalla passione per l’educazione.

L’appuntamento RIDEF, dopo l’incontro di Torino 1982, è diventato biennale per consentire un’organizzazione più organica attorno a un tema emergente. Si vedano, al proposito, le tematiche delle ultime quattro RIDEF:

  • Senegal 2006: Un’educazione di qualità per tutti, un’alternativa per uno sviluppo endogeno.
  • Messico 2008: Trasformare la pedagogia Freinet nel XXI° secolo – Per comunicare e condividere in una rete associativa di insegnanti cooperativa, inclusiva, in crescita.
  • Francia 2010: La pedagogia Freinet: una risposta alle nuove sfide del pianeta?
  • Spagna 2012: Uguaglianza di opportunita’, diversità di scelta – Diritto all’educazione per le bambine e le donne, uguaglianza di opportunità.

La RIDEF quindi si sta configurando come ‘laboratorio di laboratori’ per indagare e trovare possibili strategie di intervento nelle situazioni problematiche in cui si trovano ad operare gli educatori.

Il focus dell’incontro internazionale degli educatori Freinet a luglio 2014 sarà  sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a partecipare alle scelte che li riguardano. In ogni villaggio, in ogni città e il mondo, uno sguardo, quello infantile che può cambiare la vita, le relazioni, i contesti. La RIDEF è un crocicchio di culture, di lingue,di paesi, di tradizioni scolastiche, di volti e di gruppi che si incontrano nell’arco di dieci giorni in cui esigenze formative di giovani insegnanti e pratica di ricerca-azione vengono scambiate, convivendo alla luce delle invarianti della pedagogia Freinet: l’espressione-comunicazione, il tatonnement, l’adeguamento dell’insegnamento all’apprendimento, il metodo naturale, la co-costruzione di conoscenze, la festa, l’incontro, l’intercultura come asse del lavoro educativo.

La RIDEF 2014 si è tenuta a Reggio Emilia presso il Centro Loris Malaguzzi.  Documentazione RIDEF 2014

La RIDEF 2016 si è tenuta in Africa nel Benin.

La RIDEF 2018 si è tenuta in Svezia.

La RIDEF 2020 doveva tenersi in Canada ma è stata cancellata a causa della pandemia.

Share

3 Responses