Scuola estiva

Il ritorno a scuola è auspicabile ed essenziale per riavviare una speranza di vita educativa nuova, per prendersi cura delle ferite che questi mesi terribili hanno lasciato nei nostri piccoli e nei nostri giovani, non solo negli apprendimenti scolastici, ma soprattutto nella fase delicatissima della loro crescita come persone attive e resilienti in una comunità educativa consapevole.

Intanto il governo, nell’ambito degli interventi di sostegno in corso di definizione, si accinge a incrementare i fondi per le istituzioni scolastiche (L.440/97) ed altre risorse disponibili (PON 2014-2020), al fine di promuovere una campagna per la “scuola estiva”.

É sicuramente una scelta importante che deve essere gestita con molta attenzione e chiarezza.

Le associazioni professionali AIMC, CIDI, MCE, PROTEO FARE SAPERE hanno stilato un documento comune dal titolo Se riparte la scuola riparte il paese nel quale affermano che “la possibile riapertura della scuola in estate consegna alla scuola tutta e alla società territoriale, un impegno comune e straordinario per dare vita a esperienze di comunità ricche di opportunità educative, sociali, di vita di gruppo, di proattività.”

Scarica il documento completo

Share