Quale scuola… quali insegnanti…

Sono in corso le audizioni informali in Commissioni riunite I e VII sulle  misure urgenti per l’attuazione del PNRR con l’esame del ddl n. 2598 di conversione del decreto-legge 30 aprile 2022 n. 36.
Un decreto che riguarda la riforma del sistema di formazione iniziale degli insegnanti della scuola secondaria, del reclutamento e della formazione in servizio.
Al MCE è stato chiesto dal Presidente delle commissioni riunite, sen. Nencini, un contributo scritto, non potendo svolgere tutte le audizioni sollecitate.
Questo documento segue quello congiunto di AIMC – CIDI – MCE- PROTEO del 16 maggio con il quale abbiamo ribadito che non possono esserci scorciatoie, semplificazioni, proposte di una formazione à la carte, in cui basta accumulare crediti formativi.
Stiamo insistendo con determinazione affinché il governo, il ministero e tutto il mondo politico ascoltino responsabilmente le voci della scuola, perché sappiamo bene che con questa riforma si sta scegliendo il futuro della scuola, del Paese e la direzione intrapresa dai politici è molto lontana dalle nostre posizioni.

Leggi il documento del MCE

Alleghiamo anche il contributo dato da Cinzia Mion sulla formazione degli insegnanti, sperando che anche questa sua seconda lettera aperta al Ministro Bianchi, possa ricevere ascolto.

Leggi il contributo di Cinzia Mion LA “POTENZA” DELLA PSICOLOGIA DELL’APPRENDIMENTO PER LA PROFESSIONALITA’ DOCENTE (ovvero seconda lettera aperta al Ministro Bianchi)

Share

1 Response

  1. 30 Maggio 2022

    […] Ecco perché oggi sciopero: chiedo che si investa sul futuro, e vorrei che per cambiare la scuola fossero prese in considerazione le proposte del Movimento di Cooperazione Educativa. […]