Pari opportunità nel percorso zerosei

L’avvio della proposta sul sistema integrato zerosei (prima e seconda infanzia) chiama in causa, accanto ad aspetti istituzionali e di politica scolastica connessi all’iter che avrà la delega prevista dalla legge 107, anche aspetti profondamente legati ai modelli formativi e alle strutture di personalità che si vogliono formare avviando processi educativi fin dalla primissima età. Chiama in causa in particolare la corporeità come forma di stare al mondo e di conoscenza; sia il corpo dei soggetti bambini e bambine che il corpo degli/lle educatori/trici. La questione parità di opportunità di genere oggi viene vissuta in molti contesti con ansia, preoccupazione, anche a seguito di forme di strumentalizzazione e di diffusione di false informazioni. Cinzia Mion interviene precisando il ruolo delle emozioni, dell’affettività, del coinvolgimento, dell’empatia, delle strutture comunicative di base, strumenti essenziali per gli operatori/trici in tali delicate fasce di età. Per prevenire il radicarsi di stereotipi e comportamenti rigidi. Per educare alla convivenza, al rispetto, alla conoscenza, alla libertà di scelta. Il MCE organizza la giornata del 31 ottobre anche inserendo riflessioni su tali aspetti che non sono secondari nella composizione di un sistema integrato per l’infanzia e la sua scuola.

I contributi di Cinzia Mion

La giornata delle bambine

Pari opportunità

L’appello delle associazioni

Appello delle associazioni contro ogni deriva omofobica e discriminatoria nella scuola

Firma la petizione su Change.org

“Per un percorso zerosei nel sistema di istruzione”   31 ottobre Roma Vai all’evento

Share

You may also like...

2 Responses

  1. 12 Novembre 2015

    […] Pari opportunità nel percorso zerosei […]

  2. 5 Gennaio 2016

    […] Vedi anche: Pari opportunità nel percorso zerosei […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.