Gruppo di Milano

Responsabile: SEMPIO FRANCESCA 
Indirizzo: I.C. Antonio Scarpa via Clericetti 22, 20133 Milano
Telefono: 3386150589
e-mail: milano@mce-fimem.it
Social network: Pagina facebook

MCE Milano rinasce nel 2018 con l’obiettivo di riunire intorno a una proposta di ricerca e formazione gli insegnanti che desiderano portare la pedagogia popolare e la didattica cooperativa nella pratica quotidiana delle loro classi.

Il gruppo, che si riunisce mensilmente presso la Scuola Primaria Scarpa, raccoglie oltre 30 partecipanti attivi provenienti da diverse province lombarde: insegnanti dei vari ordini di scuola, docenti universitari, studenti ed educatori, oltre a un network più esteso di interessati, in rapida espansione.

È sempre più strutturata e continuativa la collaborazione con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e con il progetto Bicoccaconlescuole, mentre si sta costruendo una rete di relazioni interassociative sul territorio.

Per l’a.s. 2020-2021, si è scelto di provare a tracciare diversi percorsi di autoformazione che coinvolgano gli interessi espressi dai partecipanti.

Accanto alla sperimentazione sulla democrazia in classe, ormai patrimonio del gruppo, quest’anno si è deciso di attivare un percorso di formazione-azione con la guida del pedagogista Enrico Bottero sulle tecniche Freinet con un focus particolare sul Piano di Lavoro.

Una volta portati a termine i laboratori “Chi parla in classe?” (Pedagogia istituzionale) e Pedagogia del cielo e della terra, sospesi in febbraio, il gruppo ha deciso che per l’anno scolastico 2020-’21 saranno oggetto di laboratori o percorsi formativi:

  • Didattica euristica della storia
  • Il metodo scientifico a scuola
  • Approccio naturale al primo apprendimento della Lettoscrittura
  • Creazioni matematiche

A fine Novembre 2020 il gruppo territoriale di Milano, ANUPI e l’Università Bicocca hanno organizzato il convegno dal titolo “I bambini e la città. Ripensare gli spazi urbani per abitarli insieme”

Gli spazi urbani visti dalla prospettiva di bambine e bambini: per una città più accogliente e condivisa, i cui luoghi diventino ambienti di apprendimento. 

Quasi 1000 iscritti al convegno a cui hanno partecipato come relatori, oltre a Francesco Tonucci, anche Amministratori locali, Docenti di tre Università lombarde, Dirigenti, Insegnanti e soggetti del Terzo Settore che si occupano a vario titolo di infanzia, spazi urbani e apprendimento.

Scarica qui la locandina

La proposta di fare di Milano “Città dei bambini e delle bambine” è una proposta tanto più forte in quanto presentata a una grande metropoli e in un momento storico che ci fa guardare con occhi nuovi agli spazi della città e della socialità dentro e fuori la scuola. Proprio qui ed ora “è importante costruire relazioni e sinergie fra i diversi soggetti istituzionali impegnati per il benessere dei bambini e delle bambine”, come dice Elisabetta Nigris, Presidente del Coordinamento Nazionale dei Presidenti dei corsi di laurea in Scienze della Formazione primaria e Chair del convegno. “Attraverso l’alleanza e la collaborazione fra scuola, Terzo Settore,  ente locale e Università è possibile innescare un circolo virtuoso per promuovere una relazione viva e positiva tra bambini e territorio.”

E’ possibile ascoltare le registrazione delle due giornate del convegno ai seguenti link:

I bambini e la città, 27 novembre

I bambini e la città, 28 novembre, Tavola Rotonda

Per essere aggiornati sulle attività del gruppo visitate la pagina Facebook o iscrivetevi alla newsletter scrivendo a gruppo.mce.milano@gmail.com

Share