Centro di Documentazione ‘Marika Aureli’

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DELLA PEDAGOGIA POPOLARE “MARIKA AURELI”

Responsabile: LEPORI FRANCESCA
email: bibliomce@virgilio.it

Francesca Lepori: francesca.lepori@gmail.com

IL CENTRO DI DOCUMENTAZIONE “MARIKA AURELI” DEL  M.C.E ENTRO GIUGNO 2015 CAMBIERA’ SEDE. VERRA’ TRASFERITO NELLA SEDE NAZIONALE DI VIA DEI SABELLI 119 – ROMA. A PARTIRE DA FEBBRAIO SI INTERROMPERA’ IL SERVIZIO DI CONSULTAZIONE CHE SI SVOLGEVA TUTTI I MARTEDI’ PRESSO L’ISSR (Istituto per i Sordi di Roma) DI VIA NOMENTANA, 56. PER INFORMAZIONI SI PUO’ FARE RIFERIMENTO A mceroma@tin.it.

ORARI DI APERTURA
LUNEDI’ ore 10:00 – 16:00
MERCOLEDI’ ore 10:00 – 16:00
GIOVEDI’ ore 10:00 – 17:00

Seguiteci su Facebook

https://www.facebook.com/groups/540386826054644/?fref=ts

Il centro di documentazione rappresenta una parte importante della scuola italiana. Si propone la valorizzazione della produzione pedagogica del Mce e il recupero dei documenti scolastici, didattici ed educativi fin qui elaborati. L’archivio contiene documenti, monografie, periodici, giornali scolastici e materiali grigi. E’ suddiviso in quattro sezioni.
A- Opere pedagogiche
Contiene le opere di numerosi e importanti autori che si rifanno alle pratiche e alle teorie della pedagogia attiva a cominciare da Celestin ed Elise Freinet, fondatori del Federazione Internazionale di Ecole Moderne (Fimem).
B- Pubblicazioni a cura Mce
Contiene l’intera serie dei Quaderni di C.E. dagli anni ‘70 ad oggi, strumenti dedicati al lavoro degli insegnanti, dalla riflessione pedagogica alle didattiche disciplinari. La sezione documenta le proposte e i materiali per la formazione degli insegnanti.
C- Le buone pratiche della pedagogia popolare
Contiene La biblioteca di lavoro curata da Mario Lodi; BT Biblioteque du Travail sia in edizione italiana che francese; guide didattiche,   giornali scolastici. La sezione è particolarmente ricca di opere che riguardano i temi dell’educazione linguistica,  espressiva e interculturale.
D- Emeroteca
Contiene l’intera raccolta della rivista Cooperazione Educativa (dal 1951 ad oggi); riviste quali A & B, Andersen, Bambini, Ecole, H Parlante, Infanzia, Insegnare, Vita scolastica, Riforma della scuola, Scuola e città, Scuola italiana moderna, Orientamenti pedagogici, Pedagogika, Educateur, Perspectiva escolar e altre. La sezione contiene anche il periodico Informazioni Mce che accompagna la vita associativa dal 1954 al 2001 testimoniandone attività, convegni, laboratori e  seminari.

La convenzione che l’Istituto e il Mce hanno firmato permette che il patrimonio del Centro documentazione sia ospitato e utilizzato all’interno della struttura della Biblioteca. Il Mce si è impegnato ad una apertura settimanale:  ad Andrea Tagliaferri è stato affidato il  compito di gestire il prestito e preparare un catalogo in cd-rom. Il  materiale del Centro documentazione è ora consultabile presso la Biblioteca, contenente i settori della Psico-Pedagogia (a cura del CNR), della pedagogia speciale (a cura del ISSR) e della pedagogia popolare e didattica cooperativa (a cura Mce).
Il centro di documentazione è affiliato al sistema delle Biblioteche di Roma che partecipa al Servizio Bibliotecario Nazionale nel polo dell’Università la Sapienza.
La collocazione del Centro, in zona universitaria, e poco distante dalla Stazione Termini, è tale per cui  è  possibile organizzare iniziative formative, presentazioni di libri e altro, insieme all’ISSR e agli enti e associazioni collegate.
Il lavoro di catalogazione e gestione è reso possibile dalle sottoscrizioni di gruppi cooperativi nazionali, territoriali e singoli associati, che testimoniano l’interesse e la cura del “popolo Mce” per la propria tradizione pedagogica e didattica.

Share