Category: FORMAZIONE

Attività formative del M.C.E., convegni, corsi, giornate di studio

Sulla Bozza di decreto aiuti bis: scelte autoritarie e regressive

Dopo la legge 79/2022 sulla formazione iniziale per gli insegnanti della scuola secondaria (percorsodi professionalizzazione diluito nei 5 anni di laurea disciplinare), la formazione in servizio(schiacciata su una dimensione a scelta individuale), l’istituzione della Scuola di Alta formazione(ennesima struttura verticistica), la bozza di decreto aiuti bis, al capo VI art. 39, introduce l’assegnoad personam per gli insegnanti che effettueranno tre percorsi di formazione in servizio, ognuno didurata triennale.Dopo 9 anni di formazione in solitaria, gli insegnanti che “conseguiranno una valutazione positivanel superamento dei tre percorsi formativi non sovrapponibili”, diventati docenti esperti, sarannoretribuiti con 5.650 euro (che, a partire dal 2032,...

Share

Sostegno e continuità per la valutazione formativa

Le associazioni professionali della scuola AIMC, CIDI, MCE, PROTEO FARE SAPERE, da tempo impegnate nel sostenere la valutazione formativa nella Scuola, ribadiscono la necessità di: (1) dare continuità sui temi valutativi tra la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado per valorizzare la cultura pedagogica e la pratica didattica, almeno in tutto il primo ciclo di istruzione; (2) proseguire velocemente e in modo strutturato e coerente nel processo avviato.

Share

Scelte inefficaci e autoritarie

Le previsioni legislative per l’applicazione di quanto previsto dal PNRR per la formazione e il reclutamento degli insegnanti sono molto lontane dalle nostre posizioni e al momento non c’è stata richiesta da parte del Ministero e del Governo di interlocuzione con le parti sociali.

Share

Concorso ordinario: crocette e nozioni

Sul concorso ordinario per la scuola secondaria: invitiamo il Ministro:
– a una rigorosa verifica sulla attendibilità della procedura adottata e dei quesiti proposti;
– a rendere pubblici, come previsto dalle norme e dalle legittime attese dei concorrenti, il testo dei quesiti proposti;
– a rendere nota la composizione della Commissione che ha redatto i quesiti stessi, per meglio comprendere le culture che possono aver ispirato la formulazione dei quesiti.

Share

Educare alla parola

Il Manifesto per un’educazione linguistica democratica del gruppo lingua MCE è stato pubblicato sul n° 1/2020 (gennaio-febbraio 2020) del bimestrale “Rivista dell’istruzione” con un articolo di G. Cavinato e N. Vretenar.

Share

Attraversare il conflitto

Pubblichiamo la relazione presentata dalla Segretaria Nazionale Anna D’Auria nella plenaria di apertura dei Cantieri per la formazione di Chieti, il “Quoi de neuf?”, uno dei capisaldi della pedagogia freinetiana, declinato sulla politica e sulla società odierna oltre che sulla formazione.

Share