Assemblea di classe

PRIMO PASSO: STRUMENTI DI DEMOCRAZIA

Azione concreta: L’Assemblea di Classe (o Consiglio di Cooperazione)

Perché proponiamo l’assemblea di classe o consiglio di cooperazione come prima tecnica per introdurre a scuola principi di democrazia?
La Scuola non è solo un’istituzione della democrazia moderna, intesa come rifiuto di tutte le separazioni arbitrarie tra eletti/degni e ignoranti/assoggettati, come “insurrezione contro tutti i privilegi”. La Scuola è anche la condizione della sua possibilità. Non è possibile nessuna democrazia senza il lungo e paziente apprendimento della costruzione di un bene comune che trascende gli interessi individuali, e quindi nessuna democrazia senza pedagogia.
Ma la pedagogia non agisce nell’assoluto perché si nasce, si cresce e si apprende nella durata. Non si passa alla maggiore età, o ad essere “cittadini” per “salti”.
Ognuno ha bisogno di conquistare progressivamente degli spazi a sua misura, di provare l’esercizio delle libertà in situazioni che può capire, d’imparare ad agire articolando il suo desiderio e le costrizioni, il suo punto di vista e l’interesse generale.
Il primo dispositivo che proponiamo è l’assemblea di classe detto anche consiglio di cooperazione, che non è il semplice mettersi in cerchio e parlare di un problema, ma una tecnica ben codificata e sperimentata. Si tratta di un momento periodico nel quale i ragazzi hanno diritto di proposta e critica, un luogo realmente decisionale che interagisce direttamente con la vita della classe.

Se vuoi capire come poter attuare l’assemblea di classe nella tua scuola e se vuoi conoscere altri dispositivi di democrazia vai nella sezione Moodle al seguente link: DEMOCRAZIA

Lì troverai una prima sezione con le istruzioni per l’uso: pochi documenti multimediali che ti consentiranno di capire come mettere in pratica la tecnica. A seguire troverai gli approfondimenti, le esperienze e le altre tecniche di costruzione di democrazia scolastica.

Se proprio non ti raccapezzi, oppure vuoi suggerire dei materiali utili, o metterti in rete con il gruppo che sperimenta questo passo puoi metterti in contatto con il nostro gruppo di supporto inviando una mail a: democrazia@mce-fimem.it

Share