Adozione alternativa libro di testo e biblioteca di classe

SECONDO PASSO: STRUMENTI PER LA RICERCA

AZIONE CONCRETA: l’adozione alternativa al libro di testo e la biblioteca di classe

Il secondo passo per la scuola democratica riguarda l’accesso ai saperi, ovvero la costruzione del pensiero: noi proponiamo l’adozione alternativa al libro di testo e la costruzione di una biblioteca di classe. Perché? I saperi sono uno dei nodi centrali del sistema formativo in generale. Cosa si deve conoscere? Come lo si deve fare? Dove vanno reperite le informazioni?
D’altro canto siamo in un mondo connesso globalmente alla rete, nel quale in problema non è più la ricerca delle Informazioni ma la loro validazione e la loro comprensione profonda. Assistiamo, al contrario, ad un bombardamento di notizie. I bambini vivono in questo mare di informazioni sin dalla più tenera età, fruitori passivi di televisione, rete, videogiochi, youtubber, social network.
Ecco quindi che la scuola, da luogo del sapere, deve diventare luogo della rielaborazione, del riordino, dell’approfondimento di un apprendimento lento che scava nella conoscenza.
In definitiva possiamo quindi dire che il libro di testo, uguale per tutti, ha fatto il suo tempo, se mai l’ha avuto. Oggi è diventato uno strumento antico, inadatto alla costruzione duratura del sapere e pertanto va rifiutato. Bisogna andare, al contrario, verso una dotazione, di classe e di scuola, di una pluralità sempre maggiore di testi. Infatti, nella varietà l’insegnante preparato troverà più facilmente ciò che gli serve per i propri percorsi didattici. Invitiamo quindi a dotare ogni classe di una biblioteca di lavoro, contenente molta letteratura per l’infanzia, monografie su specifici argomenti del sapere, atlanti geografici e storici, pop-up, libri game, riviste naturalistiche e scientifiche per ragazzi, fumetti d’autore, albi illustrati.
Il primo dispositivo che proponiamo per rendere operative questo passo è l’adozione alternativa al libro di testo, che consiste nell’utilizzare l’equivalente della somma che lo stato spenderebbe per i libri di testo per comprare altro materiale didattico e costruire con esso una biblioteca di classe fornita e fruibile.

Se vuoi capire come poter attuare l’adozione alternative al libro di testo e se vuoi conoscere altre proposte di didattica della ricerca vai nella sezione Moodle al seguente link: RICERCA

Lì troverai una prima sezione con le istruzioni per l’uso: pochi documenti multimediali che ti consentiranno di capire come mettere in pratica la tecnica. A seguire troverai gli approfondimenti, le esperienze e le altre tecniche di costruzione di ricerca didattica.

Se proprio non ti raccapezzi, oppure vuoi suggerire dei materiali utili, o metterti in rete con il gruppo che sperimenta questo passo puoi metterti in contatto con il nostro gruppo di supporto inviando una mail a: ricerca@mce-fimem.it

Share