Adesione alla manifestazione nazionale “Insorgiamo”

La manifestazione è indetta dai lavoratori e dalle lavoratrici della GKN e da Fridays for Future.

L’assemblea nazionale del Movimento di Cooperazione Educativa riunita presso l’Istituto Gould di Firenze, dal 25 al 27 marzo 2022, proprio nel giorno della grande manifestazione indetta dai lavoratori e dalle lavoratrici della GKN e da Fridays for Future, vuole con questa mozione aderire all’appuntamento. Non possiamo purtroppo essere presenti con i nostri corpi, essendo impegnati in un’assemblea in presenza alla quale non possiamo assolutamente rinunciare. Eppure con piacere vi mandiamo questo saluto.
L’urgenza per la creazione di una transizione ecologica vera, che coinvolga tutto il settore produttivo, il lavoro, i trasporti, l’energia, la società intera è dalla nostra associazione una parola d’ordine totalmente condivisa. Il movimento ecologista, che punta il dito sull’incongruenza delle politiche degli Stati con gli obiettivi dichiarati come irrinunciabili dall’IPCC, e il collettivo dei lavoratori e lavoratrici della GKN che è riuscito a saldare la battaglia contro la delocalizzazione e per la difesa del lavoro con un progetto produttivo capace di pensare al futuro vanno verso una convergenza feconda, che coinvolge in pieno il ruolo educativo degli e delle insegnanti ed educatori che il movimento rappresenta.
Troppo spesso infatti la scuola ha insegnato l’ecologia legandola solamente alle prassi quotidiane e ai pensieri positivi, con l’idea di formare cittadini e cittadine del futuro che potessero poi assumere un ruolo di cittadinanza attiva. È diventato invece urgente che le politiche attuali vadano di pari passo con la formazione delle generazioni future.
Le conseguenze dei cambiamenti climatici sono infatti già presenti adesso, nel presente e diventeranno sempre più drammatiche.

Ecco quindi che il MCE aderisce con convinzione alla manifestazione nazionale “Insorgiamo”, inviando i suoi saluti a tutti e tutte, studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici che si ritroveranno questo pomeriggio a Firenze in piazza per sognare insieme un futuro giusto e vivibile.

Share