Dalla giornata della memoria alle memorie

27 GENNAIO DALLA GIORNATA DELLA MEMORIA ALLE MEMORIE

Birkenau laghetto delle ceneri

Birkenau – Laghetto delle ceneri

Anche quest’anno il 27 gennaio con la GIORNATA DELLA MEMORIA  si ricorda anche nelle scuole, la liberazione (27 gennaio 1945) ad opera della Armata Rossa del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, principale campo per attuare il genocidio da parte dei Nazisti durante la II guerra Mondiale, contro ebrei, zingari, omosessuali, oppositori politici, etc… una triste pagina per l’umanità!

Nonostante siano trascorsi oltre 60 anni dobbiamo contemporaneamente tener conto che in tanti luoghi nel Mondo continuano a perpetuarsi fenomeni simili sotto i nostri occhi… e qualche volta anche noi facciamo finta di non accorgercene… I genocidi continuano, anche se, forse, in maniera più sottile, più subdola, meno appariscente.

Auschwitz

Auschwitz

La memoria, secondo lo storico David Bidussa, è un corpo fragile “che rischia facilmente di distruggersi o di dissolversi se non si allestiscono convenienti strategie per la sua conservazione e per il suo trattamento, critico e analitico” La Bottega della Comunicazione e della Didattica nel suo piccolo, vuole fornire un contributo affinché da una parte si conservi la memoria di quanto avvenuto nel passato, e dall’altra parte si inizi ad avere MEMORIE degli avvenimenti del presente, anche perché, come sostiene Francesco Guccini nella sua canzone Auschwitz  https://www.youtube.com/watch?v=nTYXY6JXchQ

…. ANCORA TUONA IL CANNONE,
ANCORA NON E’ CONTENTA
DI SANGUE LA BELVA UMANA,
E ANCORA CI PORTA IL VENTO…

La Bottega da sempre impegnata nell’Educazione alla Pace ed alla Mondialità, mette quindi a disposizione di insegnanti, alunni e operatori della formazione, una serie di materiali (alcuni autoprodotti e quindi esclusivi) che possono aiutare a riflettere.

Sullo sterminio nazista

  • Brani video di una testimonianza esclusiva di Piero Terracina, sopravvissuto a Auschwitz

    piero-terracina-ad-auschwitz

    Piero Terracina ad Auschwitz

  • “RADIO CATERINA” una radio clandestina nel campo di Sandbostel
  • SE QUESTO E’ UN UOMO di Primo Levi
  • I BAMBINI DI TEREZIN  scritti e disegni di bambini in un campo di “smistamento”.

    farfalla a terezin

    Farfalla a Terezin

  • L’elencazione di alcuni films sulla SHOAH
  • “Jona che visse nella balena” collegamento al film integrale

Iniziative della Bottega della Comunicazione e della Didattica

  • …noi siamo stati ad Auschwitz… chi, cosa, come, quando, perché’….
  • Video nei campi di Auschwitz e Birkenau
  • Galleria fotografica nei campi di sterminio
  • Servizio giornalistico del TG3 su “Videoconferenza in diretta da Auschwitz”
  • Video sull’iniziativa Memorie 2013

Sui genocidi della nostra epoca

  • Quanto hanno fatto nel XX secolo alcuni governi…
  • E per gli Sguardi Che Cambiano Il Mondo “Occhi di bambini di un Campo Rom” a Masseria del Pozzo – Giugliano (NA)
  • a partire liberamente dai versi del Pastore Martin Niemoller PRIMA VENNERO A PRENDERE …
  • Sul massacro (genocidio) di Srebrenica (ex Jugoslavia)  e sull’ Apartheid in Sud Africa il video Per un futuro di pace
  • Un altro esempio; Il genocidio in Guatemala consulta     GIANNIMINA’ – UNIMONDO
  • in Guatemala oggi il riscatto della popolazione oppressa: l’esperienza  del Mojoca (Movimiento Jovenes de la Calle), il Movimento dei giovani di Strada sostenuto in Italia da Amistrada

In conclusione, per un futuro di Pace 

Movimiento Jovenes de la Calle GuatemalaGiovedì 28 gennaio si effettuerà una VIDEONFERENCE tra il MOJOCA e la BOTTEGA nella Scuola Secondaria di I° Grado “A. Ristori” del centro storico di NAPOLI con i ragazzi impegnati nei progetti “Videoproduzione”  e  “Una WeBottega to the Peace”

bandiera della Pace

Vai sul sito   http://www.bottegacd.it/new

Share

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.